Orgozoa

Orgozoa si occupa di gestire il vivaio di Azshara, per prepararsi al giorno in cui i suoi orrori in incubazione potranno scatenarsi su Azeroth.

La seguente guida è temporanea e non definitiva, la guida verrà aggiornata nei prossimi giorni.  

Panoramica di Orgozoa

  • Lo scontro si divide in due fasi con abilità molto simili.
  • Fase 1:
    • Vengono affrontati sia il boss che delle creature minori (Zoatroid), dopo Orgozoa raggiunge il 40% di vita scenderà nella prossima piattaforma, il raid dovrà seguirlo.
    • Gli Zoatroid sono creature che alla morte lasciano una pozza Amniotic Splatter, da assorbire per i tank o giocatori con immunità.
    • Durante Drippling Ichor cadranno sul terreno diverse pozze da evitare per 3 volte di seguito.
    • Durante questa fase Orgozoa applicherà un Debuff su alcuni giocatori, che è bene si raggruppino lontano dagli altri durante Corrente Elettrostatica per evitare il debuff venga applicato su altri giocatori.
  • Intefase:
    • Mentre si scende è imperativo evitare le uova.
  • Fase 2:
    • La fase parte appena Orgozoa viene interrotto.
    • In questa fase si affronterà il boss e dei suoi “aiutanti” e termina alla morte di Orgozoa.
    • Zoatroid : sono gli add della prima fase, in eroico e mitico sono presenti anche loro, con la medesima meccanica.
    • Zanj’ir Myrmidom : scaglia una lancia su un giocatore casuale, che deve allontanarsi dal gruppo dopo è stato bersagliato per lasciare la pozza lontano.
    • Azsh’ari : lancia fulmini su 3 giocatori casuali, ed un abilità da interrompere o stordirà il raid.
    • Dreadcoil Hulk : la sua abilità Powerful Stomp va condivisa da tutto il raid.
  • Tank:
    • E’ bene i tank non raggiungano mai 10 stack (morte instantanea), ma è consigliato comunque scambiarsi le stack ad 8/9 perchè riducono il danno ricevuto.
    • Il cambio corrisponde con l’arrivo degli add.
    • E’ necessario assorbire Amniotic Splatter alla morte degli add, magari con l’aiuto di personaggi con immunità.
    • Per evitare il danno aumentato ed evitare l’applicazione della riduzione danni su boss e add, Naga e Zoatroid vanno posizionati lontano da Orgozoa.
  • Healer:
    • I tank hanno bisogno di maggior concetrazione di cure sopratutto all’inizio di ogni scambio, perchè prederanno ingenti danni prima di avere sufficenti stack.
  • Tutti:
    • Evitare i Drippling Ichor, le pozze che compaiono nella piattaforma
    • Interrompere Conductive Pulse delle Azsh’ari o stordirà tutti i giocatori.
    • Condivedere Powerful Stomp.

Differenze in difficoltà Mitico

Principalmente le differenze sono:

  • Maggior numero di persone colpite da Incubation Fluid (debuff) e di consenguenza maggior danno durante Arcing Current, che richiede degli spread cordinati rendendo lo scontro molto pesante per gli healer ( 5 healer consigliati)
  • Zoatroids compaiono più spesso, circa ogni 35 secondi, rendendo necessario un terzo tank, e che i due tank sul boss utilizzino le loro stack per condividere il danno delle pozze lasciate alla morte degli add.

Fonte: Wowhead, FatbossTV, WorldOfMoudi, Dvorakgaming
Logo Scarlet Moon

Copyright 2018 © All Rights Reserved